unci banner

:: NEWS

Accademia Italiana della Cucina, alla cena Ecumenica di Cittanova sfilano i piatti della migliore tradizione calabrese

Accademia Italiana della Cucina, alla cena Ecumenica di Cittanova sfilano i piatti della migliore tradizione calabrese

Anche quest’anno l’Accademia italiana della Cucina, prestigiosa istituzione culturale della Repubblica italiana fondata a Milano nel 1953 da Orio Vergani, ha organizzato lo scorso 17 Ottobre la Cena Ecumenica, una...

Straripante esordio di campionato per la Pallacanestro Viola contro la Vis Reggio Calabria

Straripante esordio di campionato per la Pallacanestro Viola contro la Vis Reggio Calabria

Alla presenza di oltre 600 tifosi, parte col botto il campionato di C Silver della Pallacanestro Viola che vince meritatamente contro la Vis Reggio Calabria di coach D'Arrigo. Primo tempo...

Villa, manifestazione d'interesse per la subconcessione del piazzale Anas

Villa, manifestazione d'interesse per la subconcessione del piazzale Anas

L'Amministrazione Comunale di Villa San Giovanni, guidata dal sindaco Giovanni Siclari, procede a passi spediti per raggiungere l'obiettivo principe, ovvero, dare un nuovo volto alla città liberandola dai disagi legati...

In piazza Italia il presidio unitario per la Democrazia e la Costituzione

In piazza Italia il presidio unitario per la Democrazia e la Costituzione

Il presidio unitario per la Democrazia e la Costituzione, costituito dai cittadini e dai rappresentanti delle Istituzioni, delle Associazioni e delle organizzazioni sindacali e politiche, che hanno condiviso l'appello dell'ANPI...

Evento al Cilea per l'Hospice, il messaggio del sindaco

Evento al Cilea per l'Hospice, il messaggio del sindaco

È importante che, a problemi strutturali, si diano risposte strutturali. Ribadiamo, anche da questo palcoscenico, che chi di dovere deve avere l'umiltà di sedersi intorno ad un tavolo, con tutte...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Roccella Jonica. Conclusa con successo la rassegna “Natale al Castello più”

Roccella Jonica. Conclusa con successo la rassegna “Natale al Castello più”

Pubblicato in ATTUALITA' Venerdì, 11 Gennaio 2019 11:07

Reggio Calabria. Il 6 gennaio si è chiusa “Natale al Castello Più”, la rassegna che ha proposto un intero mese di eventi a Roccella Ionica. "E’ tempo di bilanci, di chiedersi cosa ci lascia questa esperienza - si legge in un comunicato dell'Amministrazione comunale. Ci lascia innanzitutto la certezza che la scommessa lanciata tre anni fa è stata vincente. Avevamo, dunque,

ragione quando, su sollecitazione della Consigliera comunale  delegata al Turismo Carmen Ingrati, abbiamo creduto che c’erano spazi di lavoro per fare di Roccella una meta attrattiva per il turismo di prossimità anche nel periodo natalizio. Ed il successo di questa edizione di “Natale al Castello più”  ha dimostrato che quella intuizione era fondata e reale. Ci lascia la bellezza della fatica fatta per arrivare a questo risultato. Faticoso è stato mettere in piedi gli eventi che l'Amministrazione Comunale  ha gestito direttamente. Il Natale al Palazzo Carafa, che ha visto migliaia di visitatori e  centinaia e centinaia di bambini con gli occhi pieni di felicità. La mostra di presepi all’ex Convento dei Minimi, a cui ha partecipato un numero inaspettato di espositori e ha registrato un numero impensato di visitatori. I Mercatini  a Zirgone, che sono stati un esperimento molto ben organizzato con competenza e passione e dal quale abbiamo tratto utili suggerimenti per il prossimo anno. Le serate dell’edizione invernale del Roccella Jazz Festival s, sempre ‘sold out’ e con l'auditorium pieno come mai per il Concerto di Capodanno. Ci lascia, poi, la convinzione ancora più forte che la trama del tessuto sociale di Roccella sia forte della forza delle associazioni che operano nella nostra comunità.  Faticoso, ancorché entusiasmante è stato certamente, per ognuna di esse, organizzare i propri eventi. Sono state per tutti i roccellesi un esempio per l'impegno che ci hanno messo e per la qualità delle loro iniziative. Da chi ha organizzato il Natale al Borgo a chi, ancora una volta, ci ha fatto camminare per noi stessi e per altri meno fortunati di noi. Da chi ha aperto la chiesa di San Giuseppe, organizzando una bellissima mostra di presepi a chi ha animato per qualche sera il Palazzo di Babbo Natale. Fino a chi si è messo in gioco dimostrando che ciò che era stato avviato tre anni fa non era un azzardo e che Roccella può essere meta natalizia anche per le giovani generazioni. Faticoso è stato coordinare tutte queste attività in modo che Roccella parlasse con una unica voce, e mirabile la disponibilità di tanti esercizi commerciali a spendersi gratuitamente per la buona riuscita di tutti questi eventi. A tutte le associazioni, i volontari, i commercianti e ai semplici cittadini che nel silenzio, con serietà  ed abnegazione esemplare hanno contribuito alla riuscita di questi eventi, deve andare il ringraziamento di tutta Roccella. Ci lascia la tranquillità di chi può contare sulla totale disponibilità e sull'impegno dei dipendenti comunali e della Jonica Multiservizi e la convinzione di avere al nostro fianco professionisti della comunicazione capaci di trasmettere al meglio e amplificare in tutta la Regione l’immagine di Roccella.  E un doveroso ringraziamento va a tutti gli sponsor che hanno voluto sostenere l’iniziativa. Ci lascia anche e, per come la pensiamo noi, soprattutto le critiche costruttive e le osservazioni che abbiamo accolto e che ci serviranno per migliorarci ancora. Ma ci lascia anche l’amarezza per il solito triste tentativo di inserire, in questo clima di festa, una polemica politica fondata, come spesso accade, su notizie false e strumentalmente artefatte. Polemica alla quale, ovviamente, non è il caso di dare ulteriore spazio in questo comunicato. E, infine, ci lascia anche una riflessione da fare. In questi giorni, soprattutto sui social network, è apparso lo spettro che la sana competizione tra tutti coloro che hanno contribuito al successo della manifestazione possa da alcuni essere trasformata in autocompiacimento e autoreferenzialità. Qualcuno potrebbe pensare di bastare a se stesso e che sia più utile lavorare da solo. Sono, purtroppo, riecheggiati in questi giorni, tra musiche di Natale, cori gospel e concerti, anche alcune note stonate di chi, forse, non è disposto alla leale collaborazione. Questa magnifica esperienza ci rafforza nella convinzione che lavorare assieme dà ottimi frutti e ci chiama ad una forte responsabilità per cementare sempre di più la leale collaborazione tra tutti coloro che operano per il progresso sociale ed economico di Roccella. Non permettiamo che qualcuno contamini questo clima con il virus del mero tornaconto, sia esso di visibilità personale o politica".

Reggio Calabria 11 gennaio 2019

Letto 363 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Roccella, due deferimenti per danneggiamento

    Martedì mattina a conclusione di una mirata attività investigativa i Carabinieri della compagnia di Roccella Jonica hanno deferito in stato di libertà due uomini, un 53enne e un 37enne, entrambi di Roccella Jonica, responsabili di aver danneggiato la porta di ingresso di due esercizi commerciali siti sul corso principale di Roccella Jonica.
    I due, nel corso della notte sono stati notati da una pattuglia dei carabinieri impiegata in un servizio di perlustrazione, ed alla vista dei militari tentavano di nascondersi dietro alcune autovetture.

  • Consiglio comunale approva proposta di emendamento a sostegno del Roccella Jazz Festival

    L’Assise municipale di Roccella Jonica, presieduta da Antonio Francesco Ursino, nel corso dell’ultima seduta ha deliberato all’unanimità un ordine del giorno che impegna il Sindaco affinché richieda al Parlamento l’approvazione di una disposizione di legge che inserisca il Festival Internazionale del Jazz Rumori Mediterranei tra i Festival musicali ed operistici italiani di assoluto prestigio internazionale, sostenuti finanziariamente dalla Legge 20 dicembre 2012 n. 238.
    Si tratta di una norma che, nell'ambito delle finalità di salvaguardia e di promozione del patrimonio culturale, storico, artistico e musicale della Repubblica, attualmente sostiene e valorizza sette Festival musicali ed operistici italiani assegnando alle rispettive organizzazioni un contributo fisso annuo di un milione di euro ciascuno. E’ il caso di evidenziare che nessuno dei Festival sostenuti dalla legge in questione si svolge nel Mezzogiorno d’Italia.

  • Delegazione della città australiana di Liverpool in visita a Roccella

    Una delegazione di amministratori e cittadini di Liverpool, città australiana del Nuovo Galles del Sud, situata a circa 30 chilometri da Sydney, sarà a Roccella dal 6 al 10 ottobre per una visita istituzionale e di scambio culturale con il Comune jonico, amministrato dal Sindaco Vittorio Zito.
    L’iniziativa nasce dalla volontà condivisa di avviare rapporti di amicizia tra le due comunità, anche in considerazione della forte presenza di emigrati roccellesi e calabresi a Liverpool.

  • Il Comune di Roccella Jonica aderisce alla campagna Puliamo il mondo 2019

    L’Amministrazione comunale di Roccella Jonica, su impulso dell’Assessorato alle Politiche ambientali e Decoro urbano, guidato dall’avv. Fabrizio Chiefari, in sinergia con la società in house “Jonica Multiservizi SpA”, diretta dall’ing. Vincenzo Garuccio ed in collaborazione con Legambiente nazionale partecipa anche quest’anno alla nota campagna “Puliamo il mondo”.
    Si tratta dell’appuntamento italiano di “Clean up the World”, il più grande evento internazionale di volontariato ambientale che ha avuto origine a Sidney trent’anni fa e che ogni anno coinvolge oltre 35 milioni di persone in centinaia di Nazioni. Nel nostro Paese è arrivato nel 1993 grazie all’impegno di Legambiente che, da allora, è alla guida del comitato organizzatore per quel che concerne l’edizione italiana, quest’anno la ventisettesima.

  • Sbarco a Roccella nella notte, fermati due presunti scafisti di nazionalità ucraina

    Nuovo successo contro la tratta di esseri umani ed i favoreggiatori dell’immigrazione clandestina.
    Nella serata di ieri è stato segnalato l’avvicinamento alla costa di Brancaleone di un veliero con numerosi cittadini extracomunitari a bordo. Venivano immediatamente predisposti servizi interforze diretti dalla Questura volti a prevenire un possibile sbarco non autorizzato. Contemporaneamente, veniva segnalato un cittadino iracheno che era approdato sulla costa e tentava di allontanarsi dalla spiaggia. Prontamente rintracciato dal dispositivo di sicurezza si accertava che si era allontanato dal veliero a bordo di un gommone unitamente a due cittadini dell’est Europa, presumibilmente gli scafisti, per il rintraccio dei quali venivano attivate immediate attività.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.