unci banner

:: NEWS

Opi Reggio Calabria, “Estate sicura” 2019: Educazione alla rianimazione in spiaggia

Opi Reggio Calabria, “Estate sicura” 2019: Educazione alla rianimazione in spiaggia

Più sicurezza per residenti e turisti, maggiore formazione sanitaria: a questo scopo, l’Ordine degli infermieri (Opi) di Reggio Calabria ha elaborato e finanziato anche per il 2019 il progetto Estate...

Cannizzaro: l'Hospice "Via delle Stelle" non chiuderà

Cannizzaro: l'Hospice "Via delle Stelle" non chiuderà

L'Hospice “Via delle Stelle” non chiuderà e, come auspicato dall'intera comunità reggina e non, continuerà la propria encomiabile attività sotto la gestione della Fondazione. Alle mie ferme richieste il Governo...

Finanziamento 25mln per l'Aeroporto dello Stretto, Siclari (Confindustria) "notizia positiva"

Finanziamento 25mln per l'Aeroporto dello Stretto, Siclari (Confindustria) "notizia positiva"

“Il via libera della cabina di regia del Fondo di sviluppo e coesione allo stanziamento di 25 milioni di euro per l'aeroporto dello Stretto è una notizia molto positiva, che...

Cataforio, confermato il contatto con Angelo Creaco. Nasce anche la femminile?

Cataforio, confermato il contatto con Angelo Creaco. Nasce anche la femminile?

Il Cataforio prosegue senza sosta il proprio lavoro. La società bianconera è in trattativa con Angelo Creaco, recentemente separatosi dal Futsal Polistena per motivi lavorativi. Potrebbe essere lui un altro...

Successo per la prima giornata del Face Festival, tra mostre, concerti e performance interattive

Successo per la prima giornata del Face Festival, tra mostre, concerti e performance interattive

FACE9 È ARTE – “Lo abbiamo scritto diverse volte, perché passi il concetto che a Reggio Calabria si promuove l’arte contemporanea. Un scommessa ardua, se teniamo conto che raggiunge un...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACAVigili del Fuoco ad alto rischio salute

Vigili del Fuoco ad alto rischio salute

Pubblicato in CRONACA Giovedì, 20 Giugno 2019 08:02

“La salute dei Vigili del Fuoco è a rischio”. A lanciare l’allarme è il Segretario Generale UIL PA Vigili del Fuoco Alessandro Lupo.
“Sui nostri dispositivi di protezione individuale le sostanze cancerogene superano 100 volte il limite massimo consentito e l’incidenza di cancro e di malattie cardiovascolari è molto più elevata rispetto ad altre categorie lavorative. Ma in Italia, a differenza di altri Paesi, i Vigili del Fuoco non dispongono di opportuni protocolli di decontaminazione, non beneficiano di alcuna assicurazione contro gli infortuni e le malattie professionali, non sono considerati categoria usurata e non hanno alcuna forma di previdenza complementare.

Una situazione paradossale che va necessariamente sanata attraverso l’adozione di opportuni provvedimenti di carattere normativo ed un impegno trasversale delle Istituzioni e della politica affinché la difesa della salute dei lavoratori non rappresenti un semplice slogan mediatico o un progetto di legge fermo in un cassetto.
Ciò anche in rispetto di molti ex colleghi o colleghi che hanno lottato o lottano disperatamente contro gravi patologie e contro un sistema che costringe a non veder riconosciuto neanche il diritto ad indennizzi per le proprie famiglie”.

La Segreteria Nazionale
UIL PA VVF

Roma 20 giugno 2019

Letto 80 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Intervento dei Vigili del Fuoco a Santa Caterina per un incendio in un deposito di giocattoli

    I Vigili del Fuoco sono intervenuti questa notte per un incendio sviluppatosi all’interno di un deposito merci (giocattoli) nella zona di Santa Caterina. Sul posto sono intervenute due squadre dei VVF con quattordici uomini e due autopompe serbatoio supportate da un’autobotte e dal carro bombole

  • Brutto incidente sulla Jonio-Tirreno all'alba, necessario l'intervento dei VVF

    Grave incidente questa mattina all’alba sulla Jonio Tirreno tra Gioiosa e Mammola dove secondo una prima ricostruzione si sarebbe verificato un tamponamento tra un’utilitaria e un mezzo pensate che procedeva nella stessa direzione. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Siderno che hanno estratto i feriti dal mezzo. Tutti sono stati trasportati in ospedale 

  • I Vigili del Fuoco intervenuti sulla Jonio-Tirreno per un camper finito fuori strada per la rottura dei freni

    La squadra dei Vigili del Fuoco di Siderno, diretta dal capo squadra Filippo Oliveto, è intervenuta alle 11,30 circa di ieri 23 giugno, sulla SGC Jonio Tirreno, a causa di un incidente stradale autonomo che ha visto coinvolto un camper proveniente da Rosarno e diretto sul litorale jonico. Il conducente, probabilmente a causa di un improvviso guasto all'impianto frenante, ha cercato di arrestare la corsa del mezzo su un terrapieno nelle immediate adiacenze di una stazione di servizio, finendo però fuori strada e precipitando per circa  quattro metri al di sotto della grande arteria. Fortunatamente illesi gli occupanti, due coniugi originari del potentino, che sono stati condotti presso il nosocomio locrese per gli accertamenti sanitari. La squadra dei Vigili del Fuoco, una volta messo in sicurezza il camper, totalmente distrutto dall'impatto, ha provveduto a recuperare i beni e gli effetti personali rimasti all'interno dell'abitacolo. 

  • Addestramento personale Speleo Alpino Fluviale dei Vigili del Fuoco presso la funivia di Gambarie d’Aspromonte

    Il personale del nucleo Speleo Alpino Fluviale del Comando di Reggio Calabria nei giorni scorsi è stato impegnato in quattro esercitazioni che si sono tenute presso l’impianto di risalita di Gambarie, gestito dalla cooperativa Aspro service, che va da Piazza Mangeruca a Monte Scirocco. Durante le esercitazioni è stato simulato il blocco accidentale dell’impianto con la successiva evacuazione delle persone rimaste sui seggiolini. Nelle quattro giornate sono state effettuate diverse simulazioni in parti differenti del tracciato in modo di testare più scenari con diverse difficoltà operative. Oltre al personale del Comando di Reggio Calabria hanno preso parte all’esercitazione anche operatori del nucleo SAF del Comando di Vibo Valentia. In tutto alle esercitazioni hanno preso parte 27 unitàSAF Vigili del Fuoco.

  • Siderno, Vigili del Fuoco intervenuti per un incendio in una struttura per la lavorazione del miele

    Intensa giornata quella di ieri per i vigili del fuoco della sede distaccata di Siderno, impegnati dalle 17 circa e per parecchie ore per lo spegnimento di un incendio, sviluppatosi all'interno di un edificio a due piani adibito all'estrazione e lavorazione del miele. Le fiamme, le cui cause sono ancora in corso di accertamento, si sono sviluppate all'interno dell'edificio distruggendo centinaia di arnie depositate ed ingenti quantità di cera per apicoltura. Proprio a causa della natura del materiale presente all'interno dell'immobile che ha portato la temperatura ad oltre 1000 gradi c.,  l'area è divenuta impraticabile, creando parecchie difficoltà alle operazioni di spegnimento.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.