Giovedì, 30 Maggio 2024

                                                                            

C Cultura|Società

AL VIA LA STAGIONE CONCERTISTICA “LA MUSICA AL CENTRO” DI AGIMUS 2024

Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Prenderà il via giovedì 23 maggio. la stagione concertistica 2024 organizzata dalla sezione dell’A.Gi.Mus., Associazione Giovanile Musicale della Città Metropolitana di Reggio Calabria, presieduta dal compositore, pianista e direttore d’orchestra Alessandro Bagnato; sodalizio senza scopo di lucro nato a Roma nel 1949 per volere dell'Ente Morale della Farnesina, città dove ha la sede nazionale.
L'iniziativa culturale, dal titolo “La Musica al Centro” giunta alla 6^ edizione, è stata allestita dallo stesso presidente, che di recente ha magistralmente diretto l’Orchestra del Teatro F. Cilea nel corso del Gran Galà della Colonna Sonora che si è tenuto in una gremitissima Piazza Castello e prim’ancora presso Catonateatro ed il Teatro F.Cilea, in collaborazione con Skenè ed M&R for social network, la SIAE di Roma, l’ACMF (Associazione Compositori Musiche per Film) di Roma il Conservatorio F.Cilea, il liceo musicale G.Rechichi di Polistena, lo Shed Studios By Copacabana, l,’Orchestra del Teatro F.Cilea e l’Accademia Flautistica di Reggio Cal. nonché dal direttore artistico dell’A.Gi.Mus. Claudio Bagnato, che ne ha curato la regia.
Giovedì 23 Maggio alle ore 20:30 presso il Foyer del Teatro F.Cilea di Reggio Calabria, grazie alla collaborazione dell’associazione M&R capitanata dal dott. Marcello Bergamo, vedrà la realizzazione di uno spettacolo unico nel suo genere e fortemente voluto dal direttore artistico Claudio Bagnato che ne ha curato i testi e la regia, dal titolo Il Poeta del Lago, omaggio a Giacomo Puccini nel centenario della morte; il cast è formato da artisti di talento che rappresentano un vanto per il nostro territorio: il soprano Eva Catherine Polimeni, il tenore Davide Benigno, l’attore e musicista Carlo Aurelio Colico e il pianista Andrea Francesco Calabrese daranno vita ad un racconto che ripercorrerà le tappe più salienti della vita del Grande Compositore lucchese e condurrà per mano il pubblico per immergersi nelle pagine più suggestive della Grande Musica d’Opera.
Il 22 settembre sarà la volta di un concerto dedicato interamente al repertorio sacro dal titolo Tra cielo e Terra presso la Basilica Cattedrale Maria SS Assunta della nostra città in cui si esibiranno i soprani Emanuela Zucchi e Francesca Crea e gli organisti Roberta Sainato e Filippo Diano, che proporranno un repertorio che spazierà dal ‘700 fino ai giorni nostri; A ottobre prenderà il via la prima edizione di un format dedicato interamente alla musica contemporanea di cui il presidente, Alessandro Bagnato, ne è promotore; esso rappresenta, a detta dello stesso presidente, un momento importante e motivo di vanto e orgoglio per la nostra città in quanto sarà un’occasione imperdibile in cui saranno presentate composizioni in prima assoluta da illustri compositori del panorama nazionale ed internazionale realizzate per l’occasione dall’ensemble dell’Orchestra Reggina .
Seguirà, come ogni anno, a novembre, il concerto dedicato alle vittime della strada presso il convento del PP Domenicani di San Giorgio Morgeto, comune caro al musicista e bibliotecario del Conservatorio San Pietro a Maiella di Napoli Francesco Florimo, in occasione della quinta edizione del concerto In Memoria - Una Voce per Giorgio, che vedrà la partecipazione dell’Orchestra del Teatro F.Cilea insieme a tanti importanti ospiti per la direzione musicale di Salvatore Silivestro, già presidente nazionale dell’A.Gi.Mus (Sangiorgino d’Oro nel 2021 conferito dall’Amministrazione Comunale di Reggio Calabria e Baiocco d’Oro nel 2022 conferito dall’Amministrazione Comunale di Perugia); l’evento, le cui finalità sono di alto valore socio-culturale (che nella passata edizione ha visto anche la presenza della Tgr RAI Calabria), sarà realizzato, in particolare, per ricordare il ventisettenne Giorgio Fazari tragicamente e prematuramente scomparso nel luglio 2019 a causa di un gravissimo incidente stradale. L’iniziativa, fortemente voluta dalla famiglia del giovane sangiorgese, che è dedicata a tutte le vittime della strada e che racchiude in sé anche un forte ’aspetto socio-educativo, ha visto nelle scorse edizioni la prestigiosa presenza, tra le altre, dell’atleta paralimpico nazionale nuoto e pallanuoto Antonio Valeri e ancor prima la campionessa italiana di nuoto Aurora Esabotini e della taurianovese Enza Petrilli (anche lei vittima di un incidente stradale), medaglia d’argento nel tiro con l’arco alle recenti Olimpiadi di Tokyo e pluricampionessa del mondo (3 ori ai campionati mondiali Paralimpici Outdoor di Dubaii), nonché del comandante della Stradale di Palmi dr. Francesco Tringali, del presidente del Comitato Regionale Paralimpico dr. Antonello Scagliola e del dr. Giovanni Cassone presidente Fondazione Clara Travia Cassone.
Per finire il 15 dicembre, si terrà la tanto attesa Rassegna Corale dedicata interamente alle composizioni ispirate al Santo Natale presso la Basilica Cattedrale Maria SS Assunta di Raggio Calabria giunta alla sua III° edizione dal titolo Ch’è dduci stu Figghjiu e che raduna ogni anno diversi cori provenienti da tutta la Provincia di Reggio Calabria, un importante momento concertato in sinergia con la stessa Cattedrale che rappresenta un momento di condivisione di tradizioni, linguaggi e storia per ciascun Coro mettendo in essere una vasta gamma di generi musicali, tra cui musica sacra, pop, rock, jazz e molti altri; un’occasione quindi per conoscere e far conoscere la nostra tradizione che affonda le sue nobili radici da una parte nella tradizione e dall'altra nel canto sacro in lingua dialettale tramandato prima per via orale e poi per iscritto dall'ingegno di compositori che nel corso del tempo si sono cimentati ad armonizzare e a comporre canti e musiche legati ai momenti dell'anno liturgico, quali E. Buondonno ,V. Modaro, G. Mignemi, (solo per citarne qualcuno).
Un cartellone, com’è possibile notare,che prevede diversi e variegati eventi, quello messo in piedi dalla sezione reggina dell'A.Gi.Mus., grazie all’instancabile impegno del presidente M° Alessandro Bagnato e del direttore artistico M° Claudio Bagnato, che annovera, artisti e gruppi di primordine.
Un programma, quindi, che tende anche a mettere in luce, in un insieme di elementi, i giovani talenti emergenti del nostro territorio, con affermati professionisti, proprio attraverso esibizioni che sapranno certamente restituire arte e cultura al pubblico presente facendolo godere di qualche ora di bella musica e spensieratezza.


 

Ultimi Post

Le idee espresse dagli opinionisti non necessariamente debbono coincidere con quelle del direttore e dell’editore di Calabriapost.net 

..........................

 Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete  a direttore@calabriapost.net

 

top