unci banner

:: NEWS

Opi Reggio Calabria, “Estate sicura” 2019: Educazione alla rianimazione in spiaggia

Opi Reggio Calabria, “Estate sicura” 2019: Educazione alla rianimazione in spiaggia

Più sicurezza per residenti e turisti, maggiore formazione sanitaria: a questo scopo, l’Ordine degli infermieri (Opi) di Reggio Calabria ha elaborato e finanziato anche per il 2019 il progetto Estate...

Cannizzaro: l'Hospice "Via delle Stelle" non chiuderà

Cannizzaro: l'Hospice "Via delle Stelle" non chiuderà

L'Hospice “Via delle Stelle” non chiuderà e, come auspicato dall'intera comunità reggina e non, continuerà la propria encomiabile attività sotto la gestione della Fondazione. Alle mie ferme richieste il Governo...

Finanziamento 25mln per l'Aeroporto dello Stretto, Siclari (Confindustria) "notizia positiva"

Finanziamento 25mln per l'Aeroporto dello Stretto, Siclari (Confindustria) "notizia positiva"

“Il via libera della cabina di regia del Fondo di sviluppo e coesione allo stanziamento di 25 milioni di euro per l'aeroporto dello Stretto è una notizia molto positiva, che...

Cataforio, confermato il contatto con Angelo Creaco. Nasce anche la femminile?

Cataforio, confermato il contatto con Angelo Creaco. Nasce anche la femminile?

Il Cataforio prosegue senza sosta il proprio lavoro. La società bianconera è in trattativa con Angelo Creaco, recentemente separatosi dal Futsal Polistena per motivi lavorativi. Potrebbe essere lui un altro...

Successo per la prima giornata del Face Festival, tra mostre, concerti e performance interattive

Successo per la prima giornata del Face Festival, tra mostre, concerti e performance interattive

FACE9 È ARTE – “Lo abbiamo scritto diverse volte, perché passi il concetto che a Reggio Calabria si promuove l’arte contemporanea. Un scommessa ardua, se teniamo conto che raggiunge un...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURABova, si rinnova nella Domenica delle Palme il rito delle "Pupazze"

Bova, si rinnova nella Domenica delle Palme il rito delle "Pupazze"

Pubblicato in CULTURA Domenica, 14 Aprile 2019 15:21

Si rinnova anche a Bova nell'Area Grecanica l'antico rito della processione delle "pupazze". (foto di Roberto Canzoneri)

Bova 14 aprile 2019

Letto 266 volte

Articoli correlati (da tag)

  • “Letture di strada”. Sabato a Bova si parlerà di resilienza

    Sabato a Bova si parlerà di resilienza, nel corso del prossimo appuntamento di “Letture di strada” iniziativa itinerante promossa da Città del Sole Edizioni unitamente ad un collettivo spontaneo di intellettuali e semplici appassionati di lettura e cultura più in generale, animato dalla voglia di coniugare la riscoperta di alcuni luoghi di grande suggestione spesso dimenticati alla possibilità di fare cultura in un modo semplice ed originale. A spiegarci i contenuti dell’iniziativa è Gianfranco Marino, giornalista, già vicesindaco del centro aspromontano ed oggi, dopo l’esperienza politica, impegnato in diverse attività di promozione culturale del territorio bovese e dell’Area grecanica più  in generale.

  • Club dei Borghi, possibili nuovi ingressi. In programma entro il mese di luglio le ispezioni della commissione in tre comuni calabresi

    Novità in vista in Calabria per quel che concerne il Club dei Borghi più Belli d’Italia. Ad Oriolo, Aieta, Altomonte, Civita, Morano Calabro, Fiumefreddo Bruzio, Santa Severina, Stilo, Gerace, Bova, Scilla, Buonvicino e Rocca Imperiale potrebbero aggiungersi infatti altri due o tre centri per i quali sono previste a giorni le ispezioni della commissione inviata appositamente dal direttivo nazionale per verificare la sussistenza delle condizioni necessarie per l’ingresso nel club. A Confermarlo è Gianfranco Marino, già coordinatore regionale ed oggi portavoce e responsabile della comunicazione del Club per la Calabria. “Ad oggi - dice Marino - sono in tutto tredici i borghi calabresi inseriti nell’elenco dei 274 comuni italiani facenti parte di questo esclusivo Club dell’ANCI riservato alle eccellenze italiane con popolazione inferiore ai cinquemila abitanti, ai quali se ne potrebbero aggiungere altri.

  • A Bova successo per la prima tappa della rassegna Calabria Judaica

    Si è conclusa, nella suggestiva cornice della Giudecca di Bova, il primo evento della rassegna Calabria Judaica promossa dalla Cooperativa Satyroi di Bova Marina (RC) e finanziata dal Dipartimento Cultura della Regione Calabria, AZIONE 1: Valorizzazione del sistema dei beni culturali e ambientali – Tipologia 1.3 – Eventi innovativi - Annualità 2018 PAC Calabria 2014/2020, Asse 6 Azione 6.7.1.
    A fare il punto sull’iniziativa in atto, Marco Potitò, Responsabile della Cooperativa Satyori, a cui si deve l’organizzazione di un evento unico nel suo genere. Unico perché dopo cinquecento anni fà rivivere l’antica Giudecca di Bova con suoni, parole, segni, sapori e immagini della cultura ebraica. Dopo cinquecento anni il rincontro delle culture ebraica e grecanica. A seguito dei saluti istituzionali del Responsabile Amministrativo dell’Assessorato alla Cultura della Regione Calabria, Salvatore Bullotta, di Pasquale Faenza, curatore degli eventi, la Dott. ssa Debora Penchassi, Responsabile Culturale della Sinagoga di Lincoln Square, Manhattan, New York (USA), ha illustrato tutti i possibili vantaggi turistici attraverso l’approfondimento della cultura Ebraica e le sue tradizioni culinarie koscher.

  • A Bova "Sud-Est contemporanei: cronache di viaggio nella Calabria greca"

    Denso di eventi culturali il progetto di implementazione del Museo della Lingua Greco-Calabra “Gerhard Rohlfs” promosso dal Comune di Bova e finanziato dalla Regione Calabria attraverso i fondi PAC 2014/2020 (Asse 6 Azione 6.7.1. – Dip. cultura - Azione 2 – Rafforzamento del sistema museale - annualità 2018), per potenziare la rete dei musei calabresi. Si tratta spesso di piccole strutture museali, custodi di un patrimonio culturale identitario di inestimabile valore per la Regione, che non vanno però intese come la versione rimpicciolita dei grandi musei, in quanto espressione di un sistema di valorizzazione del patrimonio culturale più radicato nel territorio e nella comunità locale, basato sulle persone, l’accoglienza e su uno interazione più diretta con i visitatori.

  • Scorrimento rapido Bova- Bova Marina, si attende il via libera del Genio Civile

    Strada a scorrimento rapido Bova Marina – Bova ancora impantanata nel guado delle lentezze procedurali. Questo quanto si apprende da una nota congiunta inviata alla stampa dal sindaco di Bova Santo Casile e della commissaria straordinaria del comune di Bova Marina Francesca Crea. Si allunga dunque la vicenda relativa al completamento ed alla messa in sicurezza del primo tratto dell’arteria che collega la costa ionica all’Aspromonte, una storia lunga quasi quarant’anni, che nell’ultimo decennio sembrava essere arrivata ad una svolta, salvo poi arenarsi, come spesso capita in pastoie e lentezze procedurali.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.