unci banner

:: NEWS

Opi Reggio Calabria, “Estate sicura” 2019: Educazione alla rianimazione in spiaggia

Opi Reggio Calabria, “Estate sicura” 2019: Educazione alla rianimazione in spiaggia

Più sicurezza per residenti e turisti, maggiore formazione sanitaria: a questo scopo, l’Ordine degli infermieri (Opi) di Reggio Calabria ha elaborato e finanziato anche per il 2019 il progetto Estate...

Cannizzaro: l'Hospice "Via delle Stelle" non chiuderà

Cannizzaro: l'Hospice "Via delle Stelle" non chiuderà

L'Hospice “Via delle Stelle” non chiuderà e, come auspicato dall'intera comunità reggina e non, continuerà la propria encomiabile attività sotto la gestione della Fondazione. Alle mie ferme richieste il Governo...

Finanziamento 25mln per l'Aeroporto dello Stretto, Siclari (Confindustria) "notizia positiva"

Finanziamento 25mln per l'Aeroporto dello Stretto, Siclari (Confindustria) "notizia positiva"

“Il via libera della cabina di regia del Fondo di sviluppo e coesione allo stanziamento di 25 milioni di euro per l'aeroporto dello Stretto è una notizia molto positiva, che...

Cataforio, confermato il contatto con Angelo Creaco. Nasce anche la femminile?

Cataforio, confermato il contatto con Angelo Creaco. Nasce anche la femminile?

Il Cataforio prosegue senza sosta il proprio lavoro. La società bianconera è in trattativa con Angelo Creaco, recentemente separatosi dal Futsal Polistena per motivi lavorativi. Potrebbe essere lui un altro...

Successo per la prima giornata del Face Festival, tra mostre, concerti e performance interattive

Successo per la prima giornata del Face Festival, tra mostre, concerti e performance interattive

FACE9 È ARTE – “Lo abbiamo scritto diverse volte, perché passi il concetto che a Reggio Calabria si promuove l’arte contemporanea. Un scommessa ardua, se teniamo conto che raggiunge un...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAConto alla rovescia per la Festa dell'Estate 2019 in casa Attendiamoci

Conto alla rovescia per la Festa dell'Estate 2019 in casa Attendiamoci

Pubblicato in CULTURA Giovedì, 20 Giugno 2019 18:42

Anche quest’anno l’Associazione Attendiamoci ONLUS prova a dare contenuti e alternative all’estate dei giovani, proponendo un ampio ventaglio di attività e servizi.
Parte tutto dal Villaggio dei Giovani, bene confiscato alla criminalità organizzata, dove venerdì 21 Giugno si svolgerà la presentazione alla cittadinanza delle iniziative da avviare nella stagione estiva.
Ed è proprio il Villaggio dei Giovani uno dei teatri principali delle consuete esperienze residenziali a beneficio dei ragazzi dai 13 ai 18 anni e degli studenti universitari.

Oggi più che mai c’è bisogno di contatti reali, di condivisione di tempo e non di post, di sguardi e non di like: un team di animatori e formatori sono pronti ad accogliere ragazzi dai 13 ai 18 anni che dal 25 al 28 Giugno vorranno sperimentare la bellezza unica della residenzialità condivisa, per di più da svolgere in un bene confiscato dall’alto valore simbolico. E per i ragazzi sopra i 18 anni? Dal 22 al 28 Luglio si svolgerà il campo “Credo quindi vedo. La forza attrattiva della visione invisibile” che coinvolgerà in maniera particolare gli studenti fuori sede e quei giovani che hanno voglia di mettersi in gioco dando alla propria estate un pizzico di contenuto in più.
Non solo campi, ma anche musica e divertimento.
Sabato 29 Giugno, alle ore 20:15, al Villaggio dei Giovani avrà luogo una particolarissima cena gourmet di beneficenza “L’Appetito Vien Donando!” ideata grazie alla collaborazione di chef volontari che metteranno a servizio la loro passione e competenza. A luglio ed agosto sono in programma i Live@Village, eventi in cui dare spazio a band emergenti per serate musicali.
Da venerdì 26 a domenica 28 Luglio avrà luogo la quarta edizione di “Scirocco Games – mafia fuorigioco”, torneo a squadre articolato in una serie di giochi e attività ludiche da svolgere sulla spiaggia antistante il bene confiscato; una competizione amichevole tra tutte le associazioni impegnate attivamente sul territorio, le forze dell’ordine e le varie organizzazioni che operano, in differenti modi, per portare avanti ed affermare i principi di legalità e cittadinanza attiva.
A Gambarie d’Aspromonte, sede di altri due beni confiscati gestiti da Attendiamoci, sono in programma ad agosto una serata di animazione teatrale ed una conferenza sul valore simbolico della montagna.
Dulcis in fundo, Attendiamoci ONLUS arricchirà l’offerta di proposte mettendo in gioco le Officine del Lavoro a Motta San Giovanni all’interno del complesso residenziale “Condominio Porto Sant’Elia” dove sono in programmazione una serie di attività formative, laboratoriali ed aggregative day by day.
Appuntamento quindi al 21 giugno al Villaggio dei Giovani, per la presentazione ufficiale delle attività e per dare il benvenuto a questa nuova estate reggina…con l’augurio che sia un’estate piena, divertente, mai noioisa, dove cogliere – ancora - nel solito, l’insolito.

Rc 20 giugno 2019

Letto 83 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Formazione e condivisione al Campus di tre giorni che l'Ite Piria ha tenuto con i ragazzi in uscita della scuole medie

    Si è conclusa da pochi giorni l’esperienza firmata Ite Piria che ha coinvolto venti studenti delle scuole medie che a partire dal prossimo anno scolastico intraprenderanno un nuovo percorso di vita. Si tratta del Campus residenziale “Orientiamoci Medie – Conoscersi, Decidersi, Giocarsi”, che rientra tra le attività formative di decision making indirizzata agli studenti in ingresso all’interno delle azioni previste dal progetto “P.I.R.I.A. di R.C.”. Una tre giorni all’insegna della formazione e della condivisione, intervallata da risate e momenti di convivialità in un clima di totale armonia che ha unito età, culture e punti di vista. I ragazzi sono stati ospitati dal 30 maggio al 1 giugno scorso al Villaggio dei Giovani di Attendiamoci Onlus, accolti da Alfredo Pudano, professore dell’istituto che ha curato l’iniziativa, insieme alle professoresse Marianna Errigo ed Eva Saltalamacchia, il dirigente Ugo Neri, e alla vice preside Grazia Condello.

  • Attendiamoci porta in scena al teatro Francesco Cilea la "Regina di Cuori"

    Un’Alice nuova, diversa, ma allo stesso tempo rassicurante come l’originale, interpretata da un gruppo altrettanto eterogeneo per dar vita ad uno spettacolo coinvolgente e curato nei dettagli. Tutto questo è Regina di Cuori, il musical in scena al Teatro “Cilea” in questi giorni, organizzato dall’associazione Attendiamoci Onlus, dopo il successo di Peter Pan, Mary Poppins e Aladdin. Si tratta di un’opera inedita di Carlo Colico, con la collaborazione per la scenografia da parte dei ragazzi dell’associazione che hanno dato vita ad una performance di livello e con un fine benefico.

  • Regina di Cuori: Il Messaggio educativo di Don Valerio Chiovaro

    Meravigliarsi è saper cogliere l’insolito. Come atteggiamento continuo è cogliere nel solito l’insolito. Saper guardare “il grandioso” che ammira, che stupisce, che…meraviglia.
    Potersi meravigliare, in fondo, è il potere di chi ha lo sguardo capace di accogliere la grandiosità delle cose semplici e la semplicità delle cose grandiose.
    È questa la provocazione e l’occasione del nuovo musical firmato Attendiamoci. Una prima assoluta, una invenzione fatta in casa da Carlo Colico.

  • Gli studenti di Pavia presso il bene confiscato “Villaggio dei Giovani” dell’associazione Attendiamoci

    Terzo giorno di formazione per gli universitari di Pavia, ospiti al Villaggio dei Giovani, bene confiscato alla criminalità organizzata ed in gestione all’associazione Attendiamoci dal 2009.
    Il campo di formazione sulla gestione dei beni confiscati, dal titolo “Dove è odio che io porti l’amore”, è giunto al suo snodo centale: i giovani collegiali pavesi (ricordiamo che il progetto, di cui l’esperienza residenziale costituisce il coronamento, è nato dalla collaborazione di tre Collegi universitari di Pavia – S. Caterina, Cairoli e Cardano – con l’associazione Attendiamoci ONLUS) stanno conoscendo sempre di più gli aspetti tenici e stanno entrando in contatto con le buone pratiche inerenti il variegato e complesso mondo della gestione di un bene confiscato.

  • Campo residenziale: “Dov’è l’odio che io porti l’amore” per la gestione di un bene confiscato

    Tutto pronto al Villaggio dei Giovani per accogliere il gruppo di giovani universitari pavesi che si apprestano a vivere un’esperienza formativa residenziale a Reggio Calabria dal 23 al 28 aprile.
    L’idea nasce circa un anno fa, quando è stato presentato il progetto “Dov’è l’odio che io porti l’amore”, nato grazie alla collaborazione di tre collegi universitari (S. Caterina, Cairoli e Cardano) con la onlus “Attendiamoci” fondata da Don Valerio Chiovaro a Reggio Calabria e da anni attiva nella gestione di beni confiscati alla malavita.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.