Domenica, 14 Luglio 2024

                                                                                                                                                                             

 

                                                                                                                                                                                                          

C Cultura|Società

CORTI COSENZA, PREMIATI GLI STUDENTI DEI LABORATORI DI SCRITTURA CREATIVA E CORTOMETRAGGI

Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

La decima edizione di Corti Cosenza si è conclusa nella Sala Gullo della Casa delle culture con la premiazione degli elaborati di scrittura creativa e dei cortometraggi entrambi realizzati dalle studentesse e dagli studenti che hanno preso parte ai laboratori. Alla cerimonia di premiazione hanno partecipato, in rappresentanza del Comune di Cosenza, il consigliere comunale delegato ad Agenda urbana e al centro storico Francesco Alimena e la collega Antonietta Cozza, delegata alla Cultura.

In una sala letteralmente gremita sono stati premiati, per la scrittura creativa, primo classificato ex aequo Antonio Rovito del liceo B. Telesio con il racconto “Perché non posso volare” e Francesco Eugenio Cozza, sempre del liceo B. Telesio, con il racconto “Serafino, disperso in mare”; secondo classificato Federico D’Andrea dell’ Iti Monaco con il racconto “Il viaggio della coscienza: dialogo con un topo elegante”; terzo classificato ex aequo Emanuele Pasquale Levato del Valentini-Majorana con il racconto “Il distruttore di sogni” e Sofia Marino del liceo G. B. Scorza con il racconto “Tra note e ossessioni”. Premio della critica a Isabella Farina del liceo B. Telesio con il racconto “Ricomincio da te”.

Per i cortometraggi sono stati premiati: “Escape” delle classi 2° e 4° C del liceo B. Telesio; “L’immortalità dell’arte” del liceo scientifico E. Fermi e “La bellezza profuma di libertà” dell’Iti Monaco.

«Con la premiazione degli alunni che hanno partecipato ai nostri laboratori – dice la direttrice artistica di Corti Cosenza Vera Segreti, presidente della cooperativa Teatro in note che organizza la rassegna – concludiamo questa decima edizione per noi molto importante. I ragazzi e le ragazze, ancora una volta, ci hanno dimostrato che basta stimolarli per conoscere il loro grande estro creativo. Da dieci anni con Corti Cosenza entriamo nelle scuole della provincia per parlare a studentesse e studenti e aiutarli a trovare la strada migliore per esprimere la loro arte. Lo abbiamo fatto anche in questa decima edizione che aveva per tema “L’arte e la musica tra bellezza e creatività”».

Continua Vera Segreti: «Vorrei ringraziare gli esperti che ci hanno aiutato in questa edizione: il dottore Gaetano Marchese che ha incontrato gli studenti sul tema proposto, la giornalista Rosalba Baldino che ha curato la sezione di scrittura creativa in qualità di esperta, il regista e produttore cinematografico Pierluigi Sposato che ha curato la sezione cortometraggi, il presidente della Commissione per i cortometraggi Lorenzo Adorisio, i componenti della Commissione per gli elaborati di scrittura creativa, prof.ssa Luigina Guarasci e dott.ssa Mariangela Chiarello».

 


 

Ultimi Post

Le idee espresse dagli opinionisti non necessariamente debbono coincidere con quelle del direttore e dell’editore di Calabriapost.net 

..........................

 Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete  a direttore@calabriapost.net

 

top