Sabato, 22 Giugno 2024

                                                                            

C Cultura|Società

RUBBETTINO INAUGURA IL SUO MUSEO D’IMPRESA DEDICATO AL LIBRO E ALLA TIPOGRAFIA

Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Verrà inaugurato il prossimo venerdì 14 giugno alle ore 16, presso la sede dell’Azienda, a Soveria Mannelli, il museo d’impresa Rubbettino dedicato al libro e alla tipografia. Un unicum nel suo genere che si propone come luogo di conoscenza ma anche di sperimentazione e progettazione.

L’iniziativa conclude il Festival del Lavoro nelle Aree Interne, una tre giorni di dibattito intorno al tema della produzione nelle aree montane del Mediterraneo (clicca qui per il programma)

La cerimonia del taglio del nastro sarà preceduta da un dibattito al quale prenderanno parte il Presidente dell’Associazione Italiana Editori, Innocenzo Cipolletta; il Vice Presidente dell’Associazione Italiana per il Patrimonio Archeologico Industriale (AIPAI), Manuel Fernando Ramello e i due fratelli Marco e Florindo Rubbettino. A moderare l’incontro, il giornalista Alessandro De Virgilio.

 

Il museo è parte integrante del progetto CARTA con il quale Rubbettino intende aggiungere un ulteriore elemento al binomio impresa e cultura, che ha da sempre caratterizzato la sua storia cinquantennale e sulla quale fonda la propria visione imprenditoriale.

 

CARTA è composto principalmente dal Museo d’Impresa e dal Parco d’Arte Contemporanea e viene costantemente animato attraverso innumerevoli iniziative culturali.

 

L’idea di un sistema complesso in cui impresa, arte, cultura, natura e manifattura dialogano insieme è nata nel 2020 a Soveria Mannelli, nel ventennale della scomparsa di Rosario Rubbettino, fondatore dell’impresa, come concretizzazione e lascito della sua concezione imprenditoriale.

 

Il Museo d’Impresa vuole essere un luogo elettivo del saper fare italiano nato per preservare e trasmettere il patrimonio manifatturiero e i valori aziendali che caratterizzano Rubbettino. È un luogo in cui memoria e sperimentazione convivono proponendosi come ponte tra cultura imprenditoriale e conoscenza.

 

Situato nello stabilimento industriale di Soveria Mannelli, il Museo d’Impresa propone un percorso espositivo che racconta le tecniche di stampa dagli albori dei caratteri mobili fino al digitale e, specularmente, la storia di un’azienda nata negli anni ’70 che fa in tempo a intercettare le tecniche di Gutenberg per poi evolvere nel segno dell’innovazione tecnologica, con un’attitudine alla contemporaneità che da sempre la caratterizza.

 

Gli esemplari di macchine da stampa esposti, i documenti, le immagini e gli oggetti raccolti sono le tracce di un percorso imprenditoriale ma anche gli elementi di una storia più grande, fatta di tutte le persone che hanno contribuito alla crescita dell’azienda e di un territorio che ne ha accompagnato la trasformazione.

In uno spazio coperto di quasi 1000 mq si sviluppa un articolato percorso espositivo, guidato e immersivo, in cui viene raccontata la storia del libro, dei processi di stampa e delle tecniche tipografiche, della carta e dei materiali a supporto della tipografia. L’esperienza è pensata con un obiettivo di edutainment, offrendo ai visitatori contenuti multimediali, laboratori creativi e mostre.
Uno spazio coworking, un FabLab e un'arena destinata agli incontri, permettono inoltre
di accogliere la sperimentazione di innovatori della comunicazione, del design e dell’artigianato digitale.

 

Accanto al Museo, su un’area di 12.500 metri quadri si estende il Parco d’Arte Contemporanea, una grande area aperta in cui la cultura aziendale dialoga con l’arte contemporanea attraverso una collezione di opere permanenti di artisti internazionali, ospitati in residenza a Soveria Mannelli.

 

CARTA aderisce a SudHeritage la rete dei musei d’impresa della Calabria.

 


 

Ultimi Post

Le idee espresse dagli opinionisti non necessariamente debbono coincidere con quelle del direttore e dell’editore di Calabriapost.net 

..........................

 Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete  a direttore@calabriapost.net

 

top