unci banner

:: NEWS

Al reggino Emilio Buttaro il premio "Stelle di Calabria"

Al reggino Emilio Buttaro il premio "Stelle di Calabria"

Il prestigioso premio "Stelle di Calabria" giunto alla quinta edizione sarà assegnato al giornalista reggino Emilio Buttaro, collaboratore di diverse testate italiane e straniere e presentatore di eventi nazionali. La...

Concorso di narrativa "Italo Falcomatá" del DLF, prorogato al 30 settembre il termine di partecipazione

Concorso di narrativa "Italo Falcomatá" del DLF, prorogato al 30 settembre il termine di partecipazione

Gli scrittori che vorranno partecipare alla settima edizione del concorso di narrativa “Italo Falcomatà” avranno un po’ di tempo in più per lavorare alla propria opera. Infatti, l’associazione “Dopolavoro ferroviario”,...

Scilla jazz festival chiude insieme a Derive Festival col reading di Ettore Castagna

Scilla jazz festival chiude insieme a Derive Festival col reading di Ettore Castagna

Scilla jazz festival chiude l’edizione 2019 e saluta il suo pubblico con un concerto evento organizzato insieme a Derive Festival. Dopo le quattro giornate dense e fitte di concerti che...

Kaulonia Tarantella Festival: Mimmo Morello e Fantafolk tra greco e grecanico

Kaulonia Tarantella Festival: Mimmo Morello e Fantafolk tra greco e grecanico

Il Kaulonia Tarantella Festival 2019 entra nel vivo. Blu come il mare, greco come il mito e come la serata di lunedì 19 agosto in cui le inconfondibili sonorità elleniche...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURASabato 9 febbraio a Melito Porto Salvo si discute su come ridurre gli sprechi alimentari

Sabato 9 febbraio a Melito Porto Salvo si discute su come ridurre gli sprechi alimentari

Pubblicato in CULTURA Giovedì, 07 Febbraio 2019 12:35

Ridurre lo spreco alimentare implica atti di straordinaria importanza sia per arginare le povertà che per tutelare l'ambiente, tant'è che la questione della riduzione degli sprechi alimentari è divenuta una priorità dei governi Nazionali e sovra Nazionali. Nell'era del paradosso alimentare è impossibile pensare a come aumentare le produzioni di cibo, a fronte dell'aumento della popolazione mondiale, quando ancora si sprecano moltissimi alimenti tali da poter sfamare circa 2 miliardi di persone nel mondo. Ridurre lo spreco di cibo significa anche salvare il pianeta: di questi importanti temi che spaziano dall'economia, all'ambiente, alle tecnologie alimentari se ne parlerà sabato 9 febbraio alle ore 17:00 presso l'ex mercato coperto di Melito Porto Salvo (RC).

All'incontro, organizzato da FIDAPA BPW ITALY distretto Sud-Ovest sez. Melito Porto Salvo, parteciperanno il Sindaco di Melito Porto Salvo Giuseppe Meduri, Giovanni Romeo (Direttore Generale Associazione Banco Alimentare della Calabria) Patrizia Bognoni (Presidente FIDAPA Melito Porto Salvo), Vincenzina Nappi (Past President FIDAPA distretto Suo-Ovest), Antonio Paolillo (Tecnologo Alimentare), Fortunato Alfredo Ascioti Ecologo Dipartimento di Agraria Università "Mediterranea" di Reggio Calabria. L'incontro sarà moderato da Giulia Carerj Past President FIDAPA Melito Porto Salvo.

Rc 7 febbraio 2019

Letto 356 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Melito, tre arresti in un'intervento congiunto di Polizia e Carabinieri per rapina

    Nella serata del 20 luglio scorso, in Melito Porto Salvo, un cittadino rumeno, spalleggiato da due complici, si è avvicinato ad un’anziana donna che stava passeggiando per le vie del paese e le ha strappato di dosso la collana in oro per poi scappare a bordo di un’autovettura Opel Astra verso la statale 106.
    Immediatamente è scattato il dispositivo di controllo integrato del territorio che ha predisposto un accurato pattugliamento di tutta l’area con la predisposizione di posti di controllo finalizzati al rintraccio dell’autovettura segnalata.

  • All'I.I.S. Familiari di Melito di Porto Salvo, l'evento conclusivo del progetto "Arrivare Prima"

    Si svolgerà giovedì 30 maggio alle ore 10:30, nell'Aula Magna dell' I.I.S. Familiari di Melito di Porto Salvo, l'evento conclusivo del Progetto ARRIVARE PRIMA – percorsi di prevenzione delle criticità giovanili, promosso e realizzato dall'Istituto Familiari" in collaborazione con la Fondazione Exodus Onlus e con il Centro Servizi al Volontariato di Reggio Calabria. Si tratta di uno dei 12 progetti vincitori in tutta Italia (di cui 2 in Calabria) del Bando MIUR “Laboratori di cittadinanza democratica” – spiega il Dirigente del Familiari dott. Domenico Zavettieri - che ha coinvolto oltre 20 studenti di terzo e quarto superiore.

  • Grande partecipazione alla processione della Madonna di Porto Salvo

    Grande partecipazione alla Processione della Madonna di Porto Salvo. Come da tradizione i fedeli hanno accompagnato lungo il percorso la sacra effige che dal vecchio borgo di Pentedattilo ha raggiunto il Santuari di Porto Salvo. Come sempre grande emozione per la consegna nella fiumara Tabacco 

  • Melito di Porto Salvo: per Alica Festival la musica d’autore di Mujura

    Entusiasma e coinvolge Mujura, a Melito di Porto Salvo (RC) per l’Alica Festival, rassegna itinerante dell’area grecanica diretta da Silvio Cacciatore. Tra testi ricercati e sonorità originali, il cantautore calabrese di Roccella Jonica e la sua band, nella sala dell’ex Mercato Coperto, ha dato vita a un live raffinato e di grande impatto artistico.  “Come tutti gli altri Dei” è il secondo album di Mujura, un percorso artistico attraverso il mito per raccontare l’uomo contemporaneo e le inquietudini di sempre. “Toro”, “Orfeo”, “Afrodite”, “Efesto” (brano che nel disco è cantato insieme a Edoardo Bennato), ma pure canzoni cult del primo album, “Mujura”, come “A crapa”, “Ngravachiumbu”, “Blu”: Mujura gioca con le parole, crea immagini e suoni evocativi, cattura musicalità antiche e moderne.

  • Alica Festival, domenica prossima a Melito il live di Mujura

    All’Alica Festival arriva Mujura. Parole e musica d’autore per il live “Come tutti gli altri dei” del cantautore di Roccella Jonica, domenica 24 marzo a Melito di Porto Salvo, nella sala dell’ex Mercato Coperto. Divinità, miti ed eroi incontrano l’uomo contemporaneo che ritrova i suoi archetipi, tra antiche e moderne inquietudini e lacerazioni. “Toro”, la rabbia di Zeus per la fine dei politeismi, “Orfeo”, impotente di fronte alla perdita di Euridice, “Afrodite”, la dea al centro della guerra di Troia, “Efesto”, il dio la cui ingegneria porterà alle armi di distruzione di massa, “Cassiopea” a ricordarci che l’uomo è fatto della stessa materia delle stelle.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.