unci banner

compra calabria

Sei qui: HomeNEWS

NEWS

E’ stata di buon auspicio fare ricorso a “La Fortuna”, opera di Salvatore Fiume regalata alla comunità di Fiumefreddo Bruzio e ancora situata in Largo Rupe.
Il piccolo paese che si affaccia sul tirreno cosentino infatti, è riuscito grazie all’impegno degli organizzatori e all’aiuto dei calabresi – anche quelli presenti fuori regione e all’Estero – a spuntarla sugli altri due borghi in gara, Rocca imperiale e Bova, anche essi meritevoli di menzione ma che alla fine hanno avuto la peggio sulla votazione effettuata sulla pagina Rai.

Fa tappa nella sede di via Strada Statale Inferiore a Reggio Calabria “Guida Sicura”, il progetto rivolto ai dipendenti di Poste Italiane, nell’ambito di un protocollo d’intesa firmato con il Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno. Sviluppare la cultura della prevenzione degli incidenti stradali, dare priorità alla sicurezza delle persone, rispettare le regole per una guida sicura e responsabile sono le finalità del progetto rivolto a tutti i dipendenti di Poste Italiane che durante l’orario di servizio utilizzano un veicolo per lo svolgimento della propria attività, in particolare portalettere, venditori e autisti di mezzi pesanti della provincia di Reggio Calabria.

Le segreterie regionali dei sindacati FILT e UILT hanno proclamato uno sciopero del personale Blu Jet, dalle 21.00 di giovedì 24 ottobre alle 21.00 di venerdì 25 ottobre

“La mia vita oltre il cancro” opera della scrittrice Palmese Patrizia Pipino, continua a riscuotere successi e riconoscimenti. Dopo essere stata premiata più volte in vari concorsi letterari in terra di Calabria, approda in Lombardia e si aggiudica ex aequo il primo posto del Premio Letterario Internazionale "Vinceremo le malattie gravi". Il Premio, giunto alla VII edizione è organizzato dall’Associazione culturale “Universum della Verità e Dignità” con il Patrocinio della Città di Sesto San Giovanni, della Regione Lombardia, dell’Ordine dei Medici di Milano, dell’Ordine dei Medici di Como, dell’Istituto Maestre Pie dell’Addolorata del Territorio Nazionale e Internazionale.

Apprendiamo con soddisfazione che alcuni dei lavoratori seguiti dallo "Sportello per i diritti - Soumaila Sacko", che USB e Nuvola Rossa animano a San Ferdinando, hanno finalmente potuto rinnovare il permesso di soggiorno. Si tratta di lavoratori ospiti della tendopoli che da mesi non potevano rinnovare il permesso benché titolari di protezione umanitaria o sussidiaria, in quanto impossibilitati a certificare una residenza, richiesta dai funzionari con cui interloquivano presso gli uffici preposti, nonostante questa non sia vincolante ai fini del rinnovo del permesso di soggiorno.

"La Speranza entra in carcere. Ed ha un volto, uno sguardo, un sorriso, le mani ed il corpo esile ma temprato dalla testimonianza semplice, umile, eppure disarmante, del Cardinale Ernest Simoni Troshani. Prigioniero per quasi trent'anni nella Polonia comunista, Don Simoni, è un martire vivente, l'unico sacerdote sopravvissuto, dopo 27 anni di lavori forzati, alla persecuzione del regime di Enver Hoxha, che aveva proclamato l'Albania il "primo Stato ateo al mondo", perseguitando cristiani, cattolici e musulmani. La sua testimonianza credibile, ancor prima delle sue parole semplici, ha toccato il cuore delle detenute e dei detenuti del carcere di "S. Pietro" di Reggio Calabria, che hanno accolto commossi il Cardinale Simoni, festeggiando con lui il suo novantunesimo compleanno.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.