unci banner

:: NEWS

Opi Reggio Calabria, “Estate sicura” 2019: Educazione alla rianimazione in spiaggia

Opi Reggio Calabria, “Estate sicura” 2019: Educazione alla rianimazione in spiaggia

Più sicurezza per residenti e turisti, maggiore formazione sanitaria: a questo scopo, l’Ordine degli infermieri (Opi) di Reggio Calabria ha elaborato e finanziato anche per il 2019 il progetto Estate...

Cannizzaro: l'Hospice "Via delle Stelle" non chiuderà

Cannizzaro: l'Hospice "Via delle Stelle" non chiuderà

L'Hospice “Via delle Stelle” non chiuderà e, come auspicato dall'intera comunità reggina e non, continuerà la propria encomiabile attività sotto la gestione della Fondazione. Alle mie ferme richieste il Governo...

Finanziamento 25mln per l'Aeroporto dello Stretto, Siclari (Confindustria) "notizia positiva"

Finanziamento 25mln per l'Aeroporto dello Stretto, Siclari (Confindustria) "notizia positiva"

“Il via libera della cabina di regia del Fondo di sviluppo e coesione allo stanziamento di 25 milioni di euro per l'aeroporto dello Stretto è una notizia molto positiva, che...

Cataforio, confermato il contatto con Angelo Creaco. Nasce anche la femminile?

Cataforio, confermato il contatto con Angelo Creaco. Nasce anche la femminile?

Il Cataforio prosegue senza sosta il proprio lavoro. La società bianconera è in trattativa con Angelo Creaco, recentemente separatosi dal Futsal Polistena per motivi lavorativi. Potrebbe essere lui un altro...

Successo per la prima giornata del Face Festival, tra mostre, concerti e performance interattive

Successo per la prima giornata del Face Festival, tra mostre, concerti e performance interattive

FACE9 È ARTE – “Lo abbiamo scritto diverse volte, perché passi il concetto che a Reggio Calabria si promuove l’arte contemporanea. Un scommessa ardua, se teniamo conto che raggiunge un...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICACalre, il presidente Irto presiede a Bruxelles il Gruppo sulla valutazione delle politiche

Calre, il presidente Irto presiede a Bruxelles il Gruppo sulla valutazione delle politiche

Pubblicato in POLITICA Domenica, 14 Aprile 2019 11:39

Una "Carta europea del buon governo per la valutazione delle politiche pubbliche". E' la proposta emersa a Bruxelles, nel corso del vertice del Gruppo di lavoro "Better regulation and policy evaluation" della Calre, coordinato dal presidente del Consiglio regionale della Calabria, Nicola Irto. Quest'ultimo si è insediato alla guida del prestigioso organismo che si è riunito a Palazzo Jacques Delors, sede del Comitato europeo delle Regioni.
Irto ha inoltre partecipato al Comitato permanente Calre, presieduto da Donatella Porzi, alla presenza del presidente del Comitato europeo delle Regioni, Karl-Heinz Lambertz. In quella sede, il rappresentante della Calabria ha indicato le "tappe" attraverso cui si snoderà l'azione del Gruppo di lavoro "Better regulation".

Un percorso che si concluderà nel mese di novembre e che porterà al varo di un formale documento che, ha spiegato, "può contribuire a uniformare la valutazione delle politiche pubbliche nelle Regioni europee, nel solco già tracciato dalla Carta di Matera che, in Italia, nell'ambito del progetto Capire, è un punto di riferimento assoluto in materia. Vogliamo costruire un'amministrazione migliore: più vicina alle esigenze dei cittadini, capace di ascoltare e di mettere in discussione le proprie scelte laddove gli effetti delle decisioni si discostino dai risultati attesi". Tre gli obiettivi indicati dal presidente del Consiglio regionale della Calabria: "Creare una rete di referenti territoriali; intensificare l'utilizzo delle clausole valutative nelle leggi regionali; rafforzare la comunicazione esterna dei risultati delle politiche pubbliche, diffondendo così la cultura valutativa".
Nel corso del suo intervento al Gruppo di lavoro, Nicola Irto ha sottolineato che "il tema della valutazione delle politiche pubbliche è uno dei più attuali e strategici per il futuro della nostra democrazia. La politica non può essere autoreferenziale ma deve misurare gli effetti delle proprie scelte, andando avanti se le decisioni sono giuste e rimettendo tutto in discussione se i risultati non sono quelli attesi. Oggi le istituzioni, soprattutto a livello europeo, pagano un pesante scotto sul versante della credibilità e della fiducia dei cittadini. I dati elaborati dal Comitato delle Regioni certificano come la distanza dal 'palazzo' colpisca soprattutto i giovani. Per invertire questa tendenza - ha aggiunto il presidente dell'Assemblea legislativa calabrese - è indispensabile avvicinare le istituzioni ai cittadini e l'unico modo per farlo è rafforzare gli strumenti di partecipazione democratica: coinvolgere un'ampia platea di stakeholder nella fase di preparazione delle leggi e, dopo, valutare in maniera oggettiva la portata delle decisioni. Un approccio che il Consiglio regionale della Calabria, in questi anni, ha sperimentato - ha concluso Nicola Irto - e che intendiamo portare avanti con convinzione".

Rc 14 aprile 2019
Il Portavoce

Letto 126 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Cordoglio del presidente Irto per la scomparsa dell'on. Mimmo Bova

    “Mimmo Bova e’ stato un uomo coerente, una persona perbene, e ha rappresentato il volto pulito della politica e della Calabria”. E’ quanto afferma il presidente del Consiglio regionale, Nicola Irto, dopo aver appreso della scomparsa dell’ex parlamentare ed ex consigliere regionale di Roccella Jonica. “Mimmo e’ stato uno dei protagonisti della storia politica della nostra regione, nella quale si e’ sempre distinto per la signorilita’ che ha accompagnato le sue battaglie a tutela dei diritti, a sostegno degli ultimi e soprattutto a favore della sua terra, la Locride, che ha profondamente amato e per la quale non ha lesinato mai impegno e passione. Per me - aggiunge Nicola Irto - Bova era un punto di riferimento per la lucidita’ dell’analisi, il rigore dell’impostazione politica, l’equilibrio e la mitezza che lo caratterizzavano. Con lui - conclude Irto - se ne va un pezzo di storia della sinistra della Locride”.

  • Il cordoglio del presidente Irto per la scomparsa del prof. Enrico Costa

    "Sono addolorato. Profondamente. Oggi ho perso un maestro e un amico sincero. Ed è difficile per me, in questo momento, fare i conti con la commozione". E' quanto afferma il presidente del Consiglio regionale della Calabria, Nicola Irto, dopo aver appreso della scomparsa del professore Enrico Costa, docente emerito di Urbanistica dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria. Per Irto, Costa era "un punto di riferimento umano e culturale, che ha inciso molto nella mia formazione. Aveva una personalità straordinaria, complessa, poliedrica, che ha dato tanto alla città di Reggio e all'Università Mediterranea".

  • Ricerca Svimez su Calabria, Irto: "Intraprendenza dei giovani è speranza per la regione"

    “C'è qualcosa, nella nostra regione, che sta cambiando rapidamente. È la mentalità dei giovani, che hanno voglia di mettersi in discussione, di fare impresa, di essere artefici del loro futuro e di farlo nel rispetto delle regole e del mercato. Soprattutto nei settori dell'agricoltura, dell'agroalimentare, del turismo, dei servizi e dell'innovazione tecnologica, si respira un'aria diversa. È questo clima che non deve farci perdere la speranza”. Il presidente del Consiglio regionale della Calabria, Nicola Irto, è intervenuto così durante i lavori di presentazione della ricerca elaborata dalla Svimez dal titolo “Calabria: regione aperta. Verso la rete dei giovani talenti”. L'evento si è svolto a palazzo Tommaso Campanella, alla presenza – tra gli altri – del presidente di Svimez, Adriano Giannola, del consigliere dello stesso organismo, Pino Soriero, e del presidente dell'Associazione degli ex consiglieri regionali della Calabria, Stefano Priolo.

  • Il presidente Irto ha ricevuto il console generale d'Albania

    Il presidente del Consiglio regionale della Calabria, Nicola Irto, ha ricevuto questa mattina il console generale della Repubblica d'Albania in Italia, Adrian Haskaj. Il rappresentante diplomatico è stato accompagnato a palazzo Tommaso Campanella da una delegazione di imprenditori guidata dal presidente di Confindustria Reggio Calabria, Giuseppe Nucera. Nel corso del colloquio è emersa la disponibilità a rafforzare i rapporti di collaborazione, soprattutto in campo culturale e commerciale, tra la comunità calabrese e l'Albania nel segno di una condivisione di interessi che, rafforzando la presenza internazionale delle imprese reggine all'estero, contribuisca allo sviluppo di entrambe le comunità.

  • Il presidente Irto aderisce alla manifestazione del 22 giugno organizzata da Cgil, Cisl e Uil

    “L'Italia riparte se riparte il Sud. Da Reggio Calabria, sabato 22 giugno, grazie alla grande manifestazione organizzata dai sindacati Cgil, Cisl e Uil, la centralità della questione meridionale per lo sviluppo del Paese tornerà al centro del dibattito attraverso un momento di mobilitazione di cui si avverte il bisogno”. Il presidente del Consiglio regionale della Calabria, Nicola Irto, annuncia così la propria adesione alla mobilitazione nazionale in programma nella città peninsulare dello Stretto che, sabato prossimo, vedrà la partecipazione, tra gli altri, dei segretari generali Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.