unci banner

:: Evidenza

La Cisl FP saluta Mimmo Serranò: il ricordo della segretaria generale Giordano

La Cisl FP saluta Mimmo Serranò: il ricordo della segretaria generale Giordano

Reggio Calabria. “Se ne è andato in silenzio, senza rumore, come era solito fare quando lasciava una riunione, un’assemblea con i lavoratori, un convegno. Mai una nota alta o stonata, sempre attento a non ferire...

Reggio Calabria. Bollette idriche “salate” zona Archi: Forza Italia chiede lo sconto del 50%

Reggio Calabria. Bollette idriche “salate” zona Archi: Forza Italia chiede lo sconto del 50%

Reggio Calabria. "In questi giorni il Comune di Reggio Calabria, per il tramite della sua società Hermes, ha inviato mediante posta ordinaria la bolletta del servizio idrico integrato e le sorprese per gli utenti non...

Siclari (FI): "Filippo Zema era medico stimato e uomo di grande valore"

Siclari (FI): "Filippo Zema era medico stimato e uomo di grande valore"

Reggio Calabria. "Le parole lasciano spazio al silenzio in un momento di dolore e tristezza come questo ma voglio esprimere tutta la mia vicinanza alla famiglia per la tragica scomparsa di Filippo Zema. Pippo era...

Nuovo incendio nella notte alla baraccopoli di San Ferdinando: muore un migrante

Nuovo incendio nella notte alla baraccopoli di San Ferdinando: muore un migrante

Nella notte tra il 15 e il 16 febbraio, verso mezzanotte circa, un nuovo incendio, ha interessato l’insediamento dei migranti, la cosiddetta baraccopoli, ricadente nella zona industriale di San Ferdinando.L’incendio ha provocato la morte di...

Al via TuttixTutti: torna il concorso nazionale rivolto alle parrocchie, giunto alla nona edizione

Al via TuttixTutti: torna il concorso nazionale rivolto alle parrocchie, giunto alla nona edizione

“Chi partecipa fa vincere gli altri”. È lo slogan che promuove il concorso per le parrocchie TuttixTutti, promosso dalla C.E.I. a livello nazionale, che prende il via il 1° febbraio. Ogni parrocchia potrà parteciparvi iscrivendosi...

Palmi, a Palazzo San Nicola l'incontro con l’assessore regionale Francesco Rossi

Palmi, a Palazzo San Nicola l'incontro con l’assessore regionale Francesco Rossi

Pochi giorni fa, a Palazzo San Nicola, ha avuto luogo un importante incontro con l’Assessore Regionale alla Pianificazione Territoriale e all’Urbanistica, Francesco Rossi, nel corso del quale si è parlato di temi legati al futuro...

Porto di Gioia Tauro, Siclari (FI) interroga il ministro sui licenziamenti e chiede l'apertura di un tavolo tecnico

Porto di Gioia Tauro, Siclari (FI) interroga il ministro sui licenziamenti e chiede l'apertura di un tavolo tecnico

«La crisi del Porto di Gioia Tauro è sotto gli occhi di tutti. Pur trattandosi di una delle più grandi infrastrutture portuali del mondo e sicuramente di uno snodo per il traffico merci commerciale di...

Presentato il Corso di Alta Formazione Professionale Universitario per “Cultural Manager”

Presentato il Corso di Alta Formazione Professionale Universitario per “Cultural Manager”

Presentato ufficialmente il Corso di Alta Formazione Professionale Universitario per “Cultural Manager”, l’esperto in promozione turistica e valorizzazione del patrimonio culturale organizzato dall’Università per Stranieri “Dante Alighieri” in sinergia con la Città Metropolitana. L’obiettivo del...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAPotere al Popolo RC denuncia l'esistenza diffusa di Barriere Architettoniche e Sensoriali in tutto il territorio della Città Metropolitana

Potere al Popolo RC denuncia l'esistenza diffusa di Barriere Architettoniche e Sensoriali in tutto il territorio della Città Metropolitana

Pubblicato in POLITICA Sabato, 19 Gennaio 2019 11:50

"Potere al Popolo di Reggio Calabria" denuncia l'esistenza diffusa di Barriere Architettoniche e Sensoriali in tutto il territorio della Città Metropolitana. Come Potere al Popolo di Reggio Calabria, convinti che la salute sia un diritto sempre meno tutelato, abbiamo costituito un gruppo di lavoro che si impegna sui problemi dei diritti socio-sanitari. Nella nostra città la salute è un diritto negato, nonostante la nostra Costituzione, all'art. 32, reciti: "La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti".

Nella nostra attività, abbiamo individuato come impegno prioritario il problema della lotta alle Barriere Architettoniche (ostacoli per le persone con disabilità motoria) e sensoriali (ostacoli per persone ipovedenti e cieche).

Come prima iniziativa abbiamo realizzato un censimento dei siti ove insistono questi manufatti che costituiscono impedimento alla libera circolazione delle persone con disabilità, oltre che essere ostacoli anche per chi liberamente vorrebbe spostarsi in città, nelle strade e negli uffici pubblici e negli esercizi privati, come le mamme che accompagnano una carrozzella oppure gli anziani con limitata capacità fisica o le persone incidentate.

Il nostro impegno vuole essere certamente di critica e di denuncia della presenza di "ostacoli" fisici in città ma abbiamo l'ambizione di svolgere una funzione propositiva: dicendo alle persone con disabilità che hanno strumenti di iniziativa per esigere la messa a norma dei siti che impediscono l'esercizio di diritti fondamentali come quello del libero movimento e dell'accesso agli uffici pubblici ed agli esercizi privati; dicendo agli amministratori pubblici che hanno il dovere di adoperarsi per mettere a norma i Palazzi ed i servizi pubblici e che debbano procedere, oltre che al censimento delle barriere architettoniche e sensoriali, alla realizzazione di un piano programmatico per la messa a norma e per l'eliminazione delle "Barriere" stesse.

La legge mette in capo al Comune l'obbligo dell'iniziativa per la messa a norma degli edifici pubblici, delle strade e degli istituti scolastici che rientrano nell'obbligo scolastico.

Oltreché il Comune ha anche competenze sulle strutture private che svolgono servizio pubblico in termini di concessioni edilizie e di verifica dell'agibilità.

Il Comune di Reggio Calabria ha approvato una delibera di giunta (n° 56 del 4 aprile 2016) dal titolo impegnativo: "LINEE DI INDIRIZZO PER LA PREDISPOSZIONE E LA REALIZZAZIONE DEL PIANO PER L'ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE (P.E.B.A.) DEL COMUNE DI REGGIO DI CALABRIA".

Nella realtà, purtroppo, non ci risulta che abbia abbattuto molte "Barriere".

Anzi, strutture come Palazzo San Giorgio, sede del Comune, rimangono totalmente non accessibili alle persone con disabilità motoria come anche la struttura dei Servizi Sociali ubicata al Cedir.

Impera in ogni dove l'idea che l'inerzia rispetto agli obblighi di legge sia senza sanzione. Invece: (dispone il comma 7 dell'articolo 24 della legge 104/1992 (ora art. 82 DPR n° 380/2001) che tutte le opere realizzate negli edifici pubblici e aperti al pubblico (che è concetto più ampio dell'uso pubblico, comprendendo anche attività private, come ristoranti, alberghi, cinema, teatri, etc.) in difformità dalle vigenti disposizioni in materia "di accessibilità e di eliminazione delle barriere architettoniche, nelle quali le difformità siano tali da rendere impossibile l'utilizzazione dell'opera da parte delle persone handicappate, sono dichiarate inabitabili e inagibili". Aggiunge la norma che "il progettista, il direttore dei lavori e il responsabile tecnico degli accertamenti per l'agibilità o l'abitabilità ed il collaudatore, ciascuno per la propria competenza, sono direttamente responsabili. Essi sono puniti con l'ammenda da lire 10 milioni a lire 50 milioni e con la sospensione dai rispettivi albi professionali per un periodo compreso da uno a sei mesi".

Gruppo Socio-Sanitario di Potere al Popolo di RC

Rc 19 gennaio 2019

Letto 95 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Potere al Popolo: tra i due litiganti il Porto muore!

    L’arroganza e la spudoratezza della Medcenter, società terminalista del Porto di Gioia Tauro, non conosce limiti. Nonostante ancora non si siano concluse le peripezie dei 377 operai licenziati due anni fa e poi parcheggiati nell’Agenzia per il lavoro portuale - per quei licenziamenti molti di loro hanno addirittura vinto il ricorso al Tribunale del Lavoro di Palmi – la società monopolista annuncia un nuovo sconcertante licenziamento di massa: si parla di ulteriori 500 posti di lavoro che rischiano di essere bruciati in un territorio, quello della Piana di Gioia Tauro, dove il lavoro è merce veramente rara.

  • Sanità, l'appello di Potere al Popolo al Commissario Cotticelli

    Al Commissario per la sanità della Calabria, dottor Saverio Cotticelli diciamo che il tempo è scaduto. Potere al popolo di Reggio Calabria si dice molto preoccupata per lo stato di malessere profondo in cui versano i servizi sanitari nell'ambito della Città Metropolitana di Reggio Calabria. I provvedimenti della magistratura reggina inquietano non poco i cittadini che desiderano di poter accedere ai servizi sanitari di qualità, anche quelli erogati dalle strutture private. Si è di fronte ad una realtà che dimostra illegalità e speculazioni sulla pelle dei bisognosi di assistenza, in generale, e, particolarmente, in un settore delicato e importante come quello delle erogazioni sanitarie alla collettività territoriale che soffre cronicamente per la cattiva qualità dei servizi o, addirittura, in tanti casi per la mancata erogazione degli stessi.

  • PaP Calabria: il 15 febbraio saremo a Roma per dire no all’autonomia differenziata, per un’Italia equa e solidale

    Il prossimo 15 febbraio il governo Conte incontrerà i Presidenti di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, per dare il via al percorso sull’autonomia voluta da queste tre regioni. Stiamo parlando di tre regioni che da sole raggiungono il 40 % del PIL dell’intero paese e che, grazie a questo provvedimento, potranno così trattenere la gran parte del ricavato fiscale, rompendo con il dettato costituzionale che impone una equa distribuzione delle risorse tra i territori e pari dignità e diritti per tutti i cittadini, indipendentemente dalla collocazione geografica.

  • Potere al Popolo Reggio Calabria organizza un'iniziativa per parlare di Ponte sullo Stretto e grandi opere!

    Puntuale come un orologio svizzero, alla vigilia di ogni tornata elettorale assistiamo al fantasmatico rilancio della costruzione del Ponte sullo Stretto.
    Anche se basta informarsi un minimo per capire che il Ponte è insostenibile, non possiamo sottovalutare il rischio che si ritorni a dirottare risorse pubbliche su questa follia, per dare qualche contentino ai soliti gruppi di interesse – gli stessi che sono ritornati ad aggirarsi famelicamente sullo spettro del TAV Torino-Lione – o per puro calcolo elettoralistico.

  • Potere al Popolo: "In Calabria la salute rimane ancora un diritto negato"

    Potere al Popolo! Reggio Calabria denuncia l'assenza di una Sanità Pubblica efficace, in Calabria. La salute rimane ancora un diritto negato!
    All'Ospedale di Locri, abbiamo assistito ancora una volta ad un episodio di grave malasanità! Il 2 febbraio, infatti, una donna in carrozzina si è recata presso la struttura locrese per sottoporsi ad un controllo medico. A causa dell'ennesimo guasto agli ascensori è stata portata in spalla per cinque piani, grazie agli operatori volenterosi che lavorano in quel Presidio.
    Questo episodio dimostra ancora una volta come la politica dei Commissari, nella gestione della sanità in Calabria, non corrisponda minimamente alle reali esigenze degli assistiti.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.