La migrazione degli uccelli rapaci agli “Incontri di natura” del Parco

Prosegue il ciclo di conferenze organizzato dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte insieme al Touring Club Italiano, Club di Territorio di Reggio Calabria, e al Dipartimento di Giurisprudenza, Econ...

Italia Nostra: tre rare protagoniste arricchiranno il patrimonio botanico della via marina

L’Associazione Italia Nostra Sezione di Reggio Calabria, in collaborazione con il Comune di Reggio Calabria, Settore Ambiente, Servizio Agricoltura e verde pubblico, porta a compimento l’iniziativa av...

OrtoOfficina: un progetto che valorizza la natura e il territorio

OrtoOfficina è un progetto ampio e inclusivo che mira a valorizzare la produzione e l’autoproduzione nel rispetto della natura e del territorio. Un progetto ideato dall’Azienda Acton di Leporano in co...

Il Comune di Roccella Jonica aderisce alla campagna Puliamo il mondo 2019

L’Amministrazione comunale di Roccella Jonica, su impulso dell’Assessorato alle Politiche ambientali e Decoro urbano, guidato dall’avv. Fabrizio Chiefari, in sinergia con la società in house “Jonica M...

Calopresti (CAI Sezione Aspromonte) protagonista della traversa dal versante occidentale a orientale del Lyskamm

Espedito Domenico Calopresti, socio della nostra Sezione, in cordata con altro alpinista, l’11 agosto scorso, ha raggiunto la difficile cima del Lyskamm Occidentale (4.481 m) ed ha effettuato la trave...

Aspromonte, tornano gli incontri di Natura del Parco con tre appuntamenti autunnali

Boschi Vetusti, Migrazione dei Rapaci e Carta Europea del Turismo Sostenibile: tornano gli Incontri di Natura promossi dal Parco dell’Aspromonte con tre appuntamenti autunnali. Il ciclo di eventi divu...

I Vigili del Fuoco salvano un cane finito in fondo a un pozzo

Nella mattinata di oggi alla sala operativa dei Vigili del Fuoco è giunta la richiesta d’intervento fatta da una persona che sentiva abbaiare un cane all’interno di un pozzo sito in via S. Giuseppe di...

Puliamo il mondo: importante adesione per la tappa dello Zomaro a Cittanova

L’interesse per la salvaguardia e la tutela dell’ambiente cresce tra i cittadini della Piana. La conferma è stata la partecipazione di più di 60 persone all’iniziativa nazionale di Legambiente “Puliam...

Ripuliamo le spiagge: i Giovani Industriali reggini rispondono presente

Il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Reggio Calabria ha aderito e attivamente partecipato alla giornata ecologica promossa da Legambiente e intitolata "Ripuliamo le spiagge". Gli industrial...

Fa tappa a Palmi e Reggio Calabria la campagna "Ripuliamo le spiagge"

Splendidi e Splendenti impresa socia di Gruppo VéGé, in collaborazione con Legambiente e con il patrocinio dei Comuni di Palmi e Reggio Calabria, contribuirà alla pulizia di due spiagge sul territorio...

Sei qui: HomeRubrichePets&GreenDomenica 23, l’escursione di Gente in Aspromonte sulla cima dell’Aspromonte

Domenica 23, l’escursione di Gente in Aspromonte sulla cima dell’Aspromonte

Pubblicato in Pets&Green Giovedì, 20 Giugno 2019 07:57

Gente in Aspromonte inaugura la stagione estiva con un bellissimo itinerario, interessante sia dal punto di vista paesaggistico che naturalistico. Si camminerà attorno alla cima che, con i suoi 1956 m, è la più alta dell’Aspromonte. Si procede in un piacevole ambiente aperto, caratterizzato dalla presenza del ginepro (Juniperus communis). Poi, in prossimità della vetta, i faggi e gli abeti, a causa della neve e del vento, diventano sempre più radi e bassi fino a scomparire verso la sommità quando all'escursionista apparirà la statua del Cristo benedicente e, subito dopo, la pietra e il bronzo della "Rosa dei Venti" che adornano Montalto.

E l’estate di Gente in Aspromonte sarà ricca di escursioni, uscite ed eventi dedicati ai soci e anche a coloro che desiderano accostarsi per la prima volta al mondo dell'escursionismo. Con il progetto “In Cammino Nel Parco”, ideato e promosso dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte nell’ambito del più ampio programma “Luci sul Parco”, le associazioni storiche del territorio condurranno tutti gli appassionati della natura alla scoperta della bellezza del nostro Aspromonte che sarà percorso a 360°,dal versante tirrenico, a quello ionico. Il 13 luglio toccherà a Gente in Aspromonte condurre l’escursione lungo il Sentiero delle Otto Fontane nel territorio di Ciminà, ma il calendario delle escursioni previste si aprirà già questa domenica: il GEA Gruppo Escursionisti d’Aspromonte, con “Zervò, il Lungo Filo della Storia”, un’escursione tutta da vivere e ascoltare (info GEA – 3497457394)
Tutte le info per l’escursione a Passo Luce – Montalto di domenica 23 giugno e su tutte le attività di Gente in Aspromonte, come sempre, sono disponibili sul sito www.genteinaspromonte.it e sulla nostra pagina Facebook.

Rc 20 giugno 2019

Letto 158 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Domenica 11 Agosto: la Scialata di Gente in Aspromonte, con il Comune di Gerace

    Ormai diventato, a ragione, la classica escursione estiva per famiglie, anche con bambini al seguito, il sentiero della Scialata è un percorso che si svolge nel fondo valle del torrente Levadio, ombreggiato da ontani che accompagnano i visitatori per tutto il cammino fino all’area di pic-nic denominata, appunto, “Scialata”. Arricchiscono il sentiero tante cascate e laghetti, il refrigerio è assicurato!
    L'Associazione escursionistica è sempre più convinta che la condivisione delle attività con gli enti locali e tutti i soggetti che intendono realmente valorizzare il territorio sia fondamentale affinché la collettività possa riavvicinarsi alla natura, conoscere la propria storia, le tradizioni e le molteplici bellezze dell'Aspromonte.

  • Gente in Aspromonte si prepara per le attività estive

    Con la classica notturna dello scorso fine settimana si sono concluse le attività di Gente in Aspromonte previste nel programma escursionistico 2019 per la prima metà dell’anno.
    Un appuntamento come sempre entusiasmante, all’insegna della coesione e della condivisione, durante il quale i soci hanno camminato, cantato, assaggiato i piatti aspromontani, ascoltato le voci della notte, osservato le stelle e i pianeti con l’ausilio dei telescopi portati per l’occasione dai soci Teresa S. e da Peppe G., trascorrendo due giorni di relax immersi nella natura intorno ai Piani di Moleti nel territorio di Ciminà.

  • Conclusa la "3DaysTogether" delle associazioni calabresi della Federazione Italiana Escursionismo

    Nel pomeriggio di domenica scorsa si è conclusa la 3DAYS TOGETHER, l’evento organizzato dall’Associazione Escursionistica Gente in Aspromonte che, con le tante attività proposte, ha chiamato a raccolta sul versante ionico dell’Aspromonte gli escursionisti di tutte le sei associazioni escursionistiche calabresi affiliate alla Federazione Italiana Escursionismo, l’associazione Greenstone di Messina che ha partecipato con grande amicizia e rinnovata curiosità nei confronti della grande famiglia FIE, oltre che alcuni escursionisti della FIE Lombardia e FIE Umbria.

  • L’escursione di Gente in Aspromonte ad Ortì, dove sono evidenti le “tracce di mare in montagna”!

    Le condizioni meteo non troppo favorevoli non hanno scoraggiato gli escursionisti di Gente in Aspromonte che si sono ritrovati nelle immediate vicinanza del centro cittadino per le attività della scorsa domenica. All’inizio della giornata, un impegnativo percorso in salita dal quartiere di Archi fino al Monastero della Visitazione di Ortì ha offerto ampi panorami sullo Stretto, con una vista che poteva spaziare dalla città di Reggio al porto di Messina alle colline di Arghillà e Campo Calabro. Superata la fatica iniziale, le attività sono proseguite alla guida di Filippo Sorgonà che, con competenza e passione, ha condotto il gruppo di quasi 40 escursionisti lungo Montechiarello, illustrando il luogo in cui, nell’aprile del 1993, ritrovò i resti fossili di una balena, oggi custoditi nella città di Messina.

  • Gente in Aspromonte: domenica 14 aprile escursione ad Ortì

    Reggio Calabria. Gente in Aspromonte domenica 14 aprile sarà ad Ortì, nel territorio di Reggio Calabria. Un’escursione sul versante calabrese dello Stretto che, come quello siciliano, offre la possibilità di toccare con mano quelle rocce che furono innalzate dalle profondità del mare e i cui fossili presenti a 1000 mt sul livello del mare, testimoniano come quest’area custodisca un

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.